EVENTI

Sa Corona Arrubia “CONTAMINAZIONI LINGUISTICHE” Personale di Maria Grazia Tuveri

17 ottobre 2014

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

Un nuovo evento per Arte52 che vede il ritorno della collaborazione con “sARTegna contemporanea”. L’arte è espressione di creatività e fantasia col quale l’uomo esteriorizza la propria interiorità, un linguaggio nobile che prende forma e visibilità attraverso la ricerca artistica e spirituale. È proprio la sperimentazione di nuovi linguaggi a caratterizzare l’arte di Maria Grazia Tuveri. Dopo l’esperienza vissuta durante un laboratorio di pittura, l’artista ha intrapreso una ricerca sul linguaggio braille, la cui punteggiatura prende una struttura inconsueta, diventando forma e ritmo. Materiali insoliti introducono e arricchiscono codici di espressione che danno vita ad un linguaggio universale dell'arte che parla con il cuore e al cuore si rivolge, scolpendosi nella memoria.
L’inaugurazione della personale “CONTAMINAZIONI LINGUISTICHE” si terrà venerdì 17 ottobre alle ore 18 presso il Museo Naturalistico del Territorio “ G. Pusceddu” e si potrà visitare fino al 16 novembre 2014. Alla vernice si accompagnerà la conclusione della personale “FACCIXEDDA” di Paolo Laconi.
Alla base della genesi creativa di Maria Grazia Tuveri è spesso la dialettica della visione, ad occhi aperti e chiusi, della componente naturale ed emozionale del mondo circostante. Anche il processo di trasformazione della materia si duplica, perché procede sui binari della conversione dell’idea in opera d’arte e della contemporanea riconversione della materia in una fresca sostanza figurativa, capace di comunicare a chi ha occhi per sentire e mani per capire.

Flaminia Fanari – Critico d’arte

pda

Fotogallery

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris