EVENTI

Asuni: Vittima e carnefice di Massimo Spiga

20 febbraio 2015

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

Venerdì 20 Febbraio alle ore 17,00 presso la Biblioteca Comunale di Asuni si inaugurerà il terzo degli otto appuntamenti culturali della rassegna sei mesi di immagini e parole.
Il terzo appuntamento è la mostra pittorica di Massimo Spiga intitolata VITTIMA E CARNEFICE. Inaugurata Venerdì 20 rimarrà aperta sino al Venerdì 10 Aprile nei giorni di apertura Biblioteca. Lun (15-19) Mar (8,30-12,30) Ven (15-19).
Il tema trattato nella mostra è la violenza espressa attraverso l'ineluttabile legame che lega la vittima e il carnefice. La violenza rappresentata, è subita e concentrata nei corpi vulnerabili. La violenza non è espressa attivamente in chi la fa e chi la riceve, non c'è l'atto violento, ci sono le figure passive che la hanno subita e sono per questo arrese e tormentate. Hanno ricevuto violenza chissà quando e chissà come, noi possiamo solo immaginarlo, vediamo i corpi sofferenti nudi in tutta la loro fragilità, abbattuti al suolo domestico (la parola tormento deriva da tortura). Ma il vero dolore sta dentro di essi, nell'anima che sanguina al solo pensiero della violenza ricevuta, anche quando tutto è finito e il sollievo non basta ad eliminare il dolore che resta.Sono soprattutto figure femminili, perché su di loro in quanto "deboli" si è sfogata la violenza a partire da quella Eva condannata al dolore (il dolore del parto è inteso come una tortura meritata) con la cacciata dall'eden. Nelle opere si accenna e si concretizza il luogo del labirinto. Da sempre, anche se enfatizzato in modi diversi, il labirinto parla della rischiosa complessità del mondo (inspiegabile natura umana), di vita e morte, di bene e male (vittima e carnefice), di perdizione e redenzione (bene e male si confondono); parla anche di solitudine, di angosce e paure (arrivare al centro, essere di fronte alla propria interiorità o alle ostilità (simboleggiate spesso dalla bestia), come la morte), di misteri occulti e segreti gelosamente custoditi (la violenza viene nascosta). Rimanda al concetto dell’eterno ritorno e ricorda la transitorietà della vita umana.
MASSIMO SPIGA
Art director, grafico e illustratore. Ha lavorato per la ITF, la più grande industria profumiera italiana, gestendo diversi brand della moda, Dsquared2, Roberto Cavalli, Gai Mattiolo, Ferrè, Blumarine, ecc. Ha coofondato l'agenzia pubblicitaria Estro.com srl nel 2001 e l'agenzia pubblicitaria Estro Comunicazione nel 1992. Ha vinto qualche premio Mediastar: 1º premio Packagingstars nel 2001; Special Star nel 2001 per il graphic design, per l'illustrazione e per lo structural design; Special Star nel 2002 per il packaging; Special Star nel 2003 nel 2004 e nel 2005 per l'art direction. Ha vinto il primo premio per il marchio Ersat nel 1991 e il secondo premio del concorso nazionale per il marchio del Parco dell'Asinara nel 2002.
Studi: diploma dell'Istituto Europeo di Design di Cagliari nel 1989, diploma dell'Istituto statale d'Arte di Oristano nel 1984. Ha vinto un premio al Concorso Biennale dell’Artigianato di Sassari nel 1986.
Prima ancora, quando era bambino, qualcuno gli diceva: "da grande farai il pittore".
Mostre
- 2014, novembre - Progetto Orbaxi - Tiana 
- 2014, novembre - Personale - Zaffart – Casa caria, Villanovafranca
- 2014, settembre - Personale - Ales, Sala Casa Parco.
- 2014, settembre - Collettività in simbiosi. Natura cera e sughero. - Masongiu, Marrubiu.
- 2014, luglio agosto - Incontri. Collettiva di pittura, 2ª edizione - Carbonia, Saletta del Portico
- 2014, febbraio - Arte 52, Orbace - Museo del Territorio Sa Corona Arrubia, Villanovaforru
- 2013, ottobre - Artista in (fr)azione - Zeppara
- 2013, settembre - Il filo dell'identità: Orbace Nivola e libertà - Masongiu, Marrubiu
- 2013, agosto - Labyrinthus - Hotel il Duomo, Oristano
- 2013, aprile - Una cella per Gramsci, 11 lettere dal carcere di Antonio Gramsci- Villanova Truschedu.
- 2013, aprile - Gramsci in fumo - Ales.
- 2013, febbraio - Alla lavagna artisti - Villaverde.
- 2012-2013, - Cavete Cogas - Mostra itinerante - Villacidro, ecc.
- 2012, settembre - In rilievo. Legno, inchiostro e carta. 20 incisioni xilografiche - Ales.
- 2012, settembre - Decrescita e condivisione. Laboratorio di terra cruda. - Masongiu, Marrubiu.
- 2012, aprile - Pinocchio Ospita Gramsci - Acquerelli e Quaderno degli schizzi Gramsciani. - Ales.
- 2010, dicembre - Alla lavagna artisti - Villaverde.

SEI MESI DI IMMAGINI E PAROLE.
L’attività che si propone quello di una pluralità di eventi continuativi per 6 mesi, organizzati in collaborazione col comune, che servono per vivacizzare la locale biblioteca (inaugurata a maggio scorso) . Le attività che si svolgeranno a partire dal Dicembre 2014 sino al maggio 2015 sono costituite da 4 mostre di vari indirizzi e argomenti formali e sostanziale e da altrettanti incontri anche quelli di vari argomenti.

pda

Fotogallery

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris