Senis

Senis

ultimo aggiornamento: 20 marzo 2013

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

Sindaco: Salvatore Soi (dal 27/05/2011)
Abitanti: 484 (statistiche ISTAT 2011)
Posizione: 39°49'31" N - 08°56'21" E
Altitudine s.l.m.: 256 m
Superfice: 16,10 kmq
Codice Istat: 095054
Codice Catastale: I609
Cap: 09080
Patrono: San Giovanni Battista (24 Giugno)

Il comune di Senis è dominato da una parte dal colle di Giuerri e dall'altra dal colle di Santa Vittoria.

Il territorio prevalentemente collinare fu abitato fin dal periodo neolitico, come dimostrano le tracce di insediamenti nuragici, cartaginesi e romani. Tra queste alcune domus de Janas risalenti al neolitico, lo straordinario nuraghe di Senismannu ed il sito di Santa Vittoria. Nella zona di Su Casteddu sono ancora presenti le rovine del castello Funtana Menta, un vero e proprio balcone naturale sulla vallata del Flumini Imbessu. 

Il palazzo baronale, risalente al 1662 ed oggi completamente restaurato, comprendente la Casa padronale, le stalle, le carceri, un’alta torre e il tancato "Is Nueddas", originariamente adibito a giardino, in cui si trova la famosa Fontana Spagnola, realizzata attorno al 1600 su pietra trachitica rossa. 

Senis è particolarmente noto per la Sagra della lumaca, un appuntamento tradizionale dell'estate di Senis. La sagra si svolge in agosto e prevede la degustazione gratuita del piatto tipico a base di lumache (“sizzigorrus”), cucinate secondo diverse ricette del luogo dalle esperte cuoche del paese.

Sito ufficiale del Comune di Senis: www.comune.senis.or.it

Fonti
Statistiche ISTAT 2011:  http://demo.istat.it
www.comune.senis.or.it
www.sardegnaturismo.it/it/punto-di-interesse/senis