Rassegna Stampa

Quarantaquattro Comuni in fila per migliorare la qualità agricola

24 novembre 2011

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

I piani di sviluppo previsti nel territorio del Gal Marmilla

BARADILI. Primo sommario consuntivo dell'animazione territoriale promossa nelle scorse settimane dal Gal Marmila (sono ben 44 i Comuni interessati) a favore delle aziende agricole per quanto si riferisce alla misura 311 del Piano di sviluppo locale comprensiva delle azioni sugli agriturismi e agri campeggi. Ma sono interessati anche la qualificazione paesaggistica delle aziende agricole, impianti di trasformazione e vendita prodotti aziendali, turismo equestre, attività didattiche e sociali in azienda e produzione di energia da fonti rinnovabili. Una intensa attività che a una lettura di stretta marca ragionieristica presenta i seguenti numeri: sei incontri tra sindaci ed aziende, un incontro con i soci Gal ed uno riservato ai tecnici mentre un prossimo incontro è in agenda martedì 29 nella sala conferenze dell'Unione dei Comuni Alta Marmilla di Ales dove a fare il punto sullo stato dell'arte saranno i vertici del Gal, la Coldiretti e le aziende agricole interessate alle diverse azioni di cui si compone la misura in questione.  Seguendo la linea dei numeri si ricava inoltre che nei sei incontri territoriale sono state contattate un totale di 150 aziende agricole alle quale sono state illustrate le diverse azioni ammesse a contribuzione pubblica che nel caso della misura 311 somma a ben 4 milioni 110mila euro. Da dire che nel corso degli incontri, da parte dei responsabili le aziende è emersa la richiesta di derogare i termini di scadenza fissati al 30 prossimo.  Proposta questa che ha incontrato la disponibilità del presidente del Cda Renzo Ibba, sindaco di Morgongiori, il quale ha assicurato gli interessati come si cercherà di venire loro incontro attraverso l'inserimento di tale richiesta tra i punti all'ordine del giorno del Consiglio di amministrazione del Gal in programma il 28 prossimo alle 11,30 nella sede di Baradili. Intanto giusto il 19 scorso sono state pubblicate ulteriori due misure, la 312 e la 313, scadenza il 19 dicembre, che vanno a comporre il Piano di sviluppo locale. Misure che saranno presentate ai sindaci mercoledì 30 novembre prossimo, sempre nella sede Gal, dove tra l'altro si procederà alla calendarizzazione degli incontri d'animazione territoriale.  Per quanto si riferisce alla misura 312, 1 milione 200mila euro la dotazione finanziaria, questa interessa le attività commerciali ed artigianali nonché i servizi alle imprese. La misura 313, azione 4, (860 mila euro il budget a disposizione) si riferisce invece alla riqualificazione e adeguamento di immobili nonché all'acquisto di arredi e di attrezzature per lo svolgimento di attività ricettive di piccole dimensioni non classificate come strutture alberghiere, vale a dire baad&breakfast ed affittacamere.

Tigellio Sebis

pda

Fotogallery

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris

Parte Montis: Gonnostramatza - Masullas - Mogoro - Pompu - Siris